top of page

CURIOSITA'

Aggiornamento: 28 feb




Questa storia inizia nella piccola azienda agricola della famiglia PENNACCHIO, situata nella pianura casertana, vicino all'antica Capua, dove i monaci Benedettini del monastero di San Lorenzo usavano dare una "mozza " ai pellegrini .

E' il racconto di una famiglia che si dedica alla campagna da generazioni e riesce a farlo grazie alla passione e all'impegno di papà Michele e mamma Vincenza che ricordano i tempi in cui quando , di buon mattino , si alzavano per mungere le mucche ,dar da mangiare ai numerosi vitelli e vendere il latte appena munto direttamente in bottiglia . La prima occupazione è stata infatti , l'allevamento dei bovini . Passione che stata trasmessa immutata ai figli ,soprattutto ,a Vincenzo il quale, dopo aver terminato gli studi, si è dedicato insieme alla moglie Marinella e i figli Michele e Vincenza, totalmente all' azienda ,sostituendo nel 1998 le mucche con l'allevamento di bufale , ed nello stesso tempo si sono dedicati alla coltivazione di tabacco ,e ortaggi con vendita diretta degli stessi.

L'allevamento Pennacchio viene portato avanti seguendo la tradizione contadina in modo artigianale.

Qui le bufale vengono lasciate libere nei paddock garantendo un elevato benessere all'animale. Le bufale seguono una dieta controllata scrupolosamente ,dal figlio Michele , con alimentazione, composta da solo prodotti naturali , quali fieno di avena , mais, soia, farinaccio di grano tenero e paglia , tutto prodotto in azienda . I capi bufalini ,Pennacchio ,vengono sottoposti, periodicamente, a rigorosi controlli sanitari.

Per fare un ottima mozzarella ci vuole un ottimo latte di bufala, di cui si ha la certezza della provenienza .Il totale controllo sulla materia prima ha spinto il primogenito , Michele , dapprima, a seguire un corso di caseificazione a Bergamo e poi la decisione di dare una svolta all'azienda agricola fondando un mini caseificio di famiglia nel 2019 dove viene lavorato solo il latte delle nostre bufale .Questo consente di avere un controllo rigoroso sull'intera filiera, dalla produzione alla vendita .E' così che si ottiene un prodotto di alta qualità. Un enorme vantaggio rispetto alla concorrenza , costretta a fidarsi del latte comprato per conto di terzi.

Portare in tavola la mozzarella Pennacchio ,è avere la vera mozzarella di latte di bufala.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page